Persico Reale (perca fluvialitis)

Persico-reale

Descrizione

Il Persico Reale è dotato di un corpo ovale con linea dorsale accentuata. Come tutti i percidi presenta una doppia pinna dorsale. La più anteriore delle quali è costituita da raggi spinosi in numero variabile fra 13 e 18, la seconda da 14 a 17 raggi. Le pinne ventrali, poste a livello pettorale, la pinna anale e la coda hanno una colorazione più chiara, quasi aranciata, rispetto alle dorsali e pettorali. Il colore della pelle è scuro sul dorso, verde – blu, chiaro sul ventre; su tutto il corpo si notano in senso verticale 5 o 6 striature scure provenienti dal dorso fino al ventre.

Può raggiungere una lunghezza di 40 cm ed un peso anche di 2 kg.

Dove Vive

Non ama le correnti e vive prevalentemente nei corsi d’acqua di pianura e nei laghi. Staziona sui fondali fra la vegetazione, in acque non troppo fredde.

Cosa Mangia

Si ciba di piccoli pesci ed animali del fondo. Si comporta come un predatore ma non disdegna, soprattutto da giovane, il plancton. Va in cerca di prede vicino ai punti di riferimento sommersi ma sale a caccia anche in superficie.

RiproduzionePersico Reale

Raggiunge la maturità sessuale verso il secondo anno di vita ed il periodo della riproduzione si compie tra fine primavera e il primo periodo dell’estate.

Deposita le uova sui fondali fra la vegetazione e le asperità del fondale.

Pesca al Persico Reale

Il persico reale viene pescato prevalentemente a spinning, con esche finte. Essendo un pesce predatore reagisce bene a qualunque esca metallica e gommosa, ma soprattutto è attratto dai minnow. Il persico reale può abboccare tranquillamente anche pescando a fondo o alla passata, predilige soprattutto il lombrico.

Spinningrating
Passatarating
Pesca a Fondorating

Dove Pescare il Persico Reale