Pesca Abruzzo

Itinerari e tecniche di Pesca in Abruzzo

Lago Nicodemi

Lago-Nicodemi-1

Dove si trova

Alla rotonda dove si trova l’imbocco della Teramo-mare presso Mosciano, procedere in direzione Notaresco, superare Basciano fino ad un incrocio, qui procedere a destra e salire lungo la strada. Il lago e’ sulla sinistra all’interno del terreno dell’azienda vinicola.

Requisiti

Licenza tipo B. chiedere il permesso all’entrata perché il lago e’ privato.

Descrizione

Questo specchio d’acqua e’ in realtà uno stagno di buone dimensioni, si trova alla base di due collinette. Il laghetto ha forma allungata, con la sponda ovest più lunga e profonda della sponda ad est,che appunto e’ stretta e con acque basse, nei punti più profondi al centro l’acqua arriva a profondità di 8-9 metri.

E’ uno specchio d’acqua molto curato, le sponde sono per gran parte accessibili e pulite, i canneti sono periodicamente tagliati, le acque sono limpide tranne talvolta nei periodi estivi.

Specie ittiche

Le specie ittiche sono ben assortite.

Iniziamo citando il black bass, presente in numero consistente con esemplari di media e medio-grossa taglia, alcuni superano il chilo ma sono difficili da adescare.

Sempre fra i predatori, negli anni 90 questo lago era famoso per i lucci che venivano presi anche di grosse dimensioni; oggi il luccio compare sporadicamente.

Sono presenti anche gli immancabili persici sole.Lago Nicodemi

Tra i ciprinidi come non citare le carpe comuni che popolano il laghetto in buona quantità e che raggiungono dimensioni soddisfacenti, non sono molto facili da adescare ma la loro presenza è assicurata e la taglia non e’ da disdegnare.

Il pigo è presente in maniera massiccia con branchi che vagano per tutta l’area del lago.

Ci sono poi carassi, cavedani e pesci rossi ma capitano occasionalmente.

In ultimo citiamo l’anguilla che si incontra spesso.

Tecniche di pesca

Innanzitutto lo spinning per i predatori: per il black dalla primavera all’autunno o il cavedano canne leggere, lenze medio-sottili ed esche di tutti i tipi dal metallo alla gomma e i minnow.

Per provare il luccio o mirare ai grossi esemplari di black si va con lenze più robuste, grossi rotanti ondulanti e minnow.

Per la pesca con galleggiante vanno bene tutti i tipi di esche da ciprinidi, l’importante è una buona pasturazione, poi attenderemo l’arrivo del branco.

Il carpfishing viene praticato con buoni risultati, meglio le bilie in generale che il semplice mais a fondo.

Per l’anguilla basta il lombrico a fondo, target già più ampio se si va a ledgering con il pasturatore.

Consigli

Per lo spinning meglio la sponda est e gli angoli ad ovest, meglio le esche gialle.

Per la pesca ai ciprinidi meglio la sponda ovest, più spaziosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pesca Abruzzo © 2015 Copyright © Danilo Franceschini - Via Amiterno, 40 - 00183 ROMA CF FRNDNL86L30I348Z P.IVA: 01820730677 - All Right Reserved Frontier Theme